2014: L’anno della divinità

Il 2014 è finalmente iniziato. Ho l’impressione che il cambiamento dell’energia verrà percepito molto gradualmente, e come al solito bisogna armarsi di pazienza per non sentirsi frustrati e restare delusi.
Io ho iniziato il nuovo anno molto tranquillamente, in campagna, con pochi amici. Gli ultimi giorni del 2013 sono stati per me molto dinamici e produttivi, così ero in una buona disposizione d’animo per salutare nel modo migliore l’arrivo del 2014. Ma è innegabile che mi porto ancora dietro una certa stanchezza fisica e spirituale per la fatica degli ultimi dodici mesi. Così in questi primi giorni dell’anno sto raccogliendo le forze per sostenere le nuove sfide che sicuramente come tutti dovrò affrontare. Domani è l’Epifania  — che tutte le feste si porta via — e devo dire che sono contento di tornare finalmente alla “normalità” quotidiana.
Per quest’anno ancora non ho fatto progetti particolari. Voglio prima assaggiare le energie che il 2014 porterà, e lasciare che sia il mio cuore a dirmi dove andare e cosa fare per rendere migliore la mia vita e dare il mio contributo al cambiamento in atto.

In questi giorni, come spesso faccio ho girellato in Internet per cercare qualche canalizzazione che potesse aiutarmi a comprendere meglio l’attuale stato delle cose, e mi sono imbattuto in un messaggio del 1° gennaio 2014 canalizzato da Steve Rother. Steve Rother vive negli Stati Uniti ed è un canale spirituale di fama internazionale. Ha pubblicato diversi libri, alcuni dei quali sono stati tradotti nelle principali lingue del mondo, italiano compreso. La sua popolarità negli Stati Uniti e in molti altri paesi del mondo occidentale è pari a quella di Lee Carroll, il canalizzatore di Kryon, col quale spesso ha partecipato a corsi e convegni. Steve Rother, che canalizza “Il Gruppo” (The Group), non è uno dei principali riferimenti del mio percorso spirituale, ma quasi sempre leggo i suoi “Promemoria da Casa” mensili, e li trovo sempre leggeri, veritieri e molto incoraggianti. Così, appena ho visto che proprio il primo gennaio Steve aveva canalizzato un messaggio speciale per celebrare il nuovo anno (A Special Gift from the Group to Celebrate the New Year, non ancora tradotto in italiano) l’ho letto immediatamente. Tutto il messaggio è molto interessante, ma in particolare sono stato colpito dall’ultimo paragrafo “You are the Greatest Angels” (Voi siete i più grandi angeli) e perciò l’ho tradotto per poterlo condividere con i lettori del mio blog: «Vi abbiamo già detto molte volte che voi siete i più grandi angeli che abbiano mai vissuto, ma non vi abbiamo mai realmente spiegato il perché. Vi diciamo che ognuno di voi ha raggiunto il livello angelico in qualche punto delle sue incarnazioni. Avete raggiunto il livello di quella che chiamate maestria e poi avete fatto la cosa più coraggiosa di tutti i tempi: vi siete tolti le ali, avete indossato il velo della dimenticanza e siete venuti sulla Terra per vedere se riuscivate a trasformare questo pianeta e rinnovarlo con nuove forme di vita. Celebrate le forme di vita che stanno arrivando. Celebrate la cometa, ma non solo quella che sta arrivando, celebrate tutte le comete perché ne sta per arrivare un numero sbalorditivo. Non vi colpiranno, miei cari. Non nel modo in cui temete. È tempo di seminare di nuovo la terra, e noi siamo eccitatissimi di poterlo fare mentre i Maestri del Gioco sono presenti. Avete creato una magia che va al di là della vostra comprensione. Quando alla fine tornerete a Casa e vi troverete di fronte a migliaia e migliaia di persone che applaudiranno il vostro lavoro sulla Terra, allora capirete che quegli applausi ve li siete già guadagnati. Avete già vinto il gioco. Ora semplicemente vi aiuteremo a radicarvi nuovamente e mettervi a vostro agio. Siate pazienti, miei cari. Avete creato un nuovo mondo e ora state per entrarci.»

Avrei voluto anche ascoltare l’ultima canalizzazione fatta da Lee Carroll nel 2013, ma attualmente ho difficoltà a comprendere l’inglese parlato, e le canalizzazioni di Kryon vengono pubblicate per la maggior parte solo in formato audio. Soltanto alcune vengono trascritte sul sito di Lee, e di solito dopo parecchi mesi che sono state date (l’ultima canalizzazione trascritta è dell’agosto del 2013). Una mia amica anglofona però a fine anno mi ha fatto il regalo di trascriverne gli ultimi cinque minuti, dove Kryon ci aiuta a dare uno sguardo a quello che accadrà agli operatori di luce nell’anno appena iniziato. Io ho tradotto la sua trascrizione perché mi è sembrato il modo migliore per augurare a tutti un buon 2014: «Desidero che chiunque stia ascoltando riceva proprio ora questo dono che vi stiamo porgendo in modo quantico. Vi chiedo di lasciar andare la paura perché è solo una tigre di carta della vecchia energia che vi dice che se le cose sembrano diverse allora dev’esserci qualcosa di sbagliato. Ma questo non è vero. Voi state facendo tutto bene, e in questo processo capirete perché siete qui e cosa siete venuti a fare. Perché voi? Perché ora? È possibile che il piano sia sempre stato questo?
Abbandonate questa paura ingannevole. Non lasciate che le circostanze di un anno di ricalibratura vi portino a perdere la fiducia. Se volete, tendete la mano per afferrare quella del vostro Sé Superiore e tenetela stretta. Perché il vostro Sé Superiore vi sta offrendo questa possibilità.
Ora è tempo di terminare la ricalibratura, di finirla con l’assurdità di sentirsi strani o fuori posto o malati, o di pensare che c’è in voi qualcosa di sbagliato. È tempo di finirla di dubitare di voi stessi o di cercare di capire perché le vostre scelte si rivelino errate o le sincronicità non si presentino. Siamo stati sempre con voi e vi avevamo avvertito che tutto questo sarebbe successo, ma ciononostante voi continuate a chiedervi il perché, e avete paura.
È tempo di lasciar andare la paura. Le cose stanno iniziando ad allinearsi, e quando questo accade la sincronicità che desiderate inizierà a funzionare e le cose si risolveranno. Alcuni di voi sperimenteranno delle sincronicità molto più grandi di quanto abbiano mai immaginato, e ciò ripagherà quel che è successo nel 2013. Inizierete a capire perché le cose sono andate in un certo modo.
Miei cari, voi siete vecchie anime, siete i precursori, siete la speranza della galassia. In tutti questi anni io sono venuto per potervi dare ora questa canalizzazione. Lo sapevate? Allora c’era solo la speranza che voi attraversaste il ponte del cambiamento della precessione degli equinozi, ma poi voi l’avete attraversato risolutamente e ora comincia il lavoro. Passato il 2013, il lavoro sarà quello di sincronizzare voi stessi con chi siete realmente. “Kryon, perché dobbiamo passare tutto questo?” Questo è il motivo per cui siete chiamati operatori di luce (in inglese “lightworkers”, letteralmente “lavoratori della luce”), miei cari, perché c’è anche del lavoro da fare — del duro lavoro.
Ora sto per concludere, e la prossima volta che canalizzerò sarà il 2014, un anno 7, l’anno della divinità. Lasciate che i semi che avete piantato attraverso i vostri problemi di salute, i malesseri interiori, i vostri giudizi inadeguati e la vostra paura restino sepolti nella terra! Poi annaffiateli con la compassione e ciò che crescerà sarà la meraviglia di ciò che avete sempre desiderato. . Lasciate che il suolo produca il frutto del vostro duro lavoro, creando alla fine il punto di svolta per la pace sulla Terra. Fate regnare in voi la compassione, miei cari, e andate a testa alta perché ce l’avete fatta. Ce l’avete fatta. E così è.»

Personalmente, pur non essendomi ancora liberato dalle paure, i malesseri e i dubbi di cui parla Kryon, sono fiducioso che il 2014 per molti di noi sarà l’anno del cambiamento, l’anno in cui le nostre vite prenderanno nuove insperate direzioni e capiremo che è valsa la pena essere rimasti sul pianeta in un tempo di transizione così duro e difficile. Perciò non mi resta che augurare a tutti un 2014 di cambiamento, creazione, amore e allegria.

(La trascrizione — in inglese — della canalizzazione completa di Kryon è stata nel mentre pubblicata sul sito di Lee Carroll e la trovate a questo link:
http://www.kryon.com/CHAN%202013/k_channel13_LAGUNA.html)

Precedente Tempo di bilanci Successivo Il Vento della Transizione

5 commenti su “2014: L’anno della divinità

  1. No, al contrario, il blog è ovviamente pubblico e se qualcuno segnala un mio post su Facebook non può che farmi piacere, anche se io per il momento non ci sono (più che altro per pigrizia!). Un abbraccio

    • Confesso che su Facebook sono piuttosto ignorante, visto che ancora non ci sono entrato, ma credo che per condividere il post debba cliccare sul pulsante “share” al fondo della pagina

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.